Berenjenas con miel

 

Questa ricetta l’ho scoperta in un localino nel centro di Malaga dove amavo particolarmente andare con gli amici: un posto “alla buona”, come si direbbe, con i tavoli in legno appiccicosi, gli sgabelli sgangherati e i tovagliolini in plastica che di solito troviamo nei nostri bar (e che sono l’essenza dell’inutilità, aggiungerei). La prima volta che ho letto berenjenas con miel, ovvero “melanzane al miele”, devo aver fatto una faccia simile a quella che vedete qui a destra. comics

Poi invece le ho assaggiate; che dire, squisite, requetebuenas.

Una vera e propria esplosione di gusti e contrasti: la croccantezza della panatura delle melanzane contrapposta alla soave consistenza del miele, il gusto leggermente amaro contrapposto a quello dolce… Insomma, un mix da provare. Ecco di seguito la ricetta per realizzare questo aperitivo alternativo e stupire i vostri amici.

 

RICETTA PER 4 PERSONE

  • 2 melanzane
  • Miel de caña (in alternativa potete utilizzare un miele scuro e corposo)
  • Olio di girasole (circa mezzo litro)
  • Acqua (1 litro e mezzo)
  • 4 cucchiai circa di farina
  • Sale (1 cucchiaio)

 

PROCEDIMENTO

Versa un litro e mezzo di acqua e un cucchiaio di sale in una ciotola capiente. Taglia le melanzane, senza sbucciarle, a fette non troppo spesse (circa mezzo centimetro). Disponi le fette nella ciotola con l’acqua salata e lascia riposare le melanzane immerse nell’acqua per 30 minuti. Sciacqua bene e infarina le fette. Scalda l’olio e quando arriva a temperatura friggi le fette di melanzana un minuto per lato. Asciugale bene per rimuovere l’olio in eccesso utilizzando la carta assorbente. Servi il tutto ben caldo in un piatto da portata cospargendo le fette con un po’ di miele e… ¡Buen provecho!

CURIOSITÀ

Il miel de caña in realtà non è un vero e proprio miele, è piuttosto una melassa che si ricava dalla canna da zucchero, non dai fiori. Se non lo trovi, puoi usare comunque un miele corposo e di colore scuro.

Mettere le melanzane nell’acqua salata per mezz’ora serve a fargli perdere quel gusto amarognolo che altrimenti potrebbe risultare eccessivo.

Se tagli le fette più sottili, otterrai delle ottime chips di melanzane, in pratica puoi creare delle patatine ancora più salutari! Eventualmente, puoi anche tagliarle a bastoncino.

Questa ricetta proviene dalla città della Mezquita, ovvero Cordoba.

 

Spero che la ricetta di oggi vi sia piaciuta e che abbiate imparato qualcosa di nuovo.

 

Per la ricetta originale vedi qui

 

 

¡Hasta pronto!

Veronica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.